Banca dati musicale

Musicista

Egbert Van Alstyne

nato il 6.3.1878 a Marengo, IL, Stati Uniti d'America

morto il 9.7.1951 a Evanston, IL, Stati Uniti d'America

Egbert Van Alstyne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Egbert Van Alstyne
Nazionalità  USA
Genere ragtime
Strumento pianoforte
Si invita a seguire lo schema del Progetto Musica

In the Shade of the Old Apple Tree, pubblicata da Jerome Remick & Co. (1905)

Egbert Van Alstyne (Marengo, 4 marzo 1878  Chicago, 9 luglio 1951) fu un compositore e pianista statunitense.

Biografia

Nato nell'Illinois, Egbert Van Alstyne fu molto popolare come compositore di canzoni e pezzi musicali ragtime nei primi anni del Novecento. Dopo aver lavorato nel vaudeville, si trasferì a New York per lavorare per l'industria musicale di Tin Pan Alley come song plugger (il pianista che suonava le nuove canzoni per promuovere la vendita degli spartiti). Riuscì a mantenersi come autore di canzoni lavorando in coppia con il paroliere Harry H. Williams. Il loro primo successo fu la canzone Navajo che venne inserita nel 1903 nel musical di Broadway Nancy Brown e che divenne uno dei primi dischi registrati da Bill Murray nel 1904. La canzone più conosciuta della coppia Van Alstyne-Williams fu senz'altro In the Shade of the Old Apple Tree del 1905.

Altri pezzi molto noti di Van Alstyne furono Won't You Come Over to My House?, I'm Afraid to Come Home in the Dark e Memories, scritta insieme a Gus Kahn.

Premi e Riconoscimenti

Il suo nome è stato inserito nella Songwriters Hall of Fame

Filmografia

Colonne sonore

  • Il cantante pazzo (The Singing Fool) di Lloyd Bacon - It Looks Like a Big Night Tonight non accreditato (1928)
  • Ben Pollack and His Park Central Orchestra - Memories (non accreditato) parole di Gus Kahn (1929)
  • After the Round-Up di Doc Salomon - Cheyenne (non accreditato) (1929)
  • In the Shade of the Old Apple Tree corto di animazione di Dave Fleischer - In the Shade of the Old Apple Tree (1930)
  • I'm Afraid to Come Home in the Dark corto di animazione di Dave Fleischer - I'm Afraid to Come Home in the Dark (1930)
  • Sedia elettrica (Midnight) di Chester Erskine (1934)

Voci correlate

  • Tin Pan Alley

Collegamenti esterni

  • Scheda su 0885579 dell'Internet Movie Database
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 29.06.2013 02:07:24

Questo articolo si basa sull'articolo Egbert Van Alstyne dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.