Banca dati musicale

Musicista

Otis Rush

Otis Rush

nato il 29.4.1934 a Philadelphia, MS, Stati Uniti d'America

morto il 29.9.2018

Links www.otisrush.net (Inglese)

Otis Rush

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Otis Rush (Philadelphia, 29 aprile 1934 – Chicago, 29 settembre 2018) è stato un chitarrista e cantautore statunitense, tra i massimi esponenti del cosiddetto West Side Chicago blues. Il suo stile ha influenzato molti chitarristi rock-blues degli anni sessanta e settanta tra cui Mike Bloomfield, Eric Clapton, e Carlos Santana. Nel 1984 è stato inserito nella Blues Hall of Fame[1]

Curiosità

  • Otis Rush è mancino e quindi suona naturalmente con il manico della chitarra a destra. La particolarità però sta nel fatto che l'accordatura della chitarra è da destro. Anche Albert King suonava la chitarra in questo modo.

Discografia

Album

  • 1969 Mourning In The Morning (Cotillion)
  • 1974 Screamin' And Cryin' (Black And Blue)
  • 1975 Cold Day In Hell (Delmark)
  • 1976 So Many Roads (Delmark)
  • 1976 Right Place, Wrong Time (Bullfrog)
  • 1978 Troubles Troubles (Sonet)
  • 1989 Tops (Blind Pig)
  • 1989 Blues Interaction - Live In Japan 1986|Blues Interaction -Live In Japan 1986- (P-Vine)
  • 1991 Lost in Blues (Alligator Records ALCD4797)
  • 1993 Live In Europe (Evidence Music ECD 26034-2)
  • 1994 Ain't Enough Comin' In (This Way Up)
  • 1998 Any Place I'm Going (House Of Blues)
  • 2006 Live...and in Concert from San Francisco (Blues Express)
  • 2009 Chicago Blues Festival 2001 (P-Vine)

Raccolte

  • 1969 Door To Door (Chess) (misto a brani di Albert King)
  • 1989 I Can't Quit You Baby - The Cobra Sessions 1956-1958 (P-Vine)
  • 2000 Good 'Uns - The Classic Cobra Recordings 1956-1958 (Westside)
  • 2000 The Essential Otis Rush - The Classic Cobra Recordings 1956-1958 (Fuel 2000)
  • 2002 Blue on Blues - Buddy Guy & Otis Rush (Fuel 2000)
  • 2005 All Your Love I Miss Loving - Live at the Wise Fools Pub, Chicago (Delmark)
  • 2006 Live At Montreux 1986 (Eagle Rock Entertainment) (con Eric Clapton e Luther Allison)
  • 2006 Blues Giants. The Essential Songbook. -Trilogy-". Various artist, compiled by The Professor

Singoli

  • 1956 "I Can't Quit You Baby" / "Sit Down Baby" (Cobra 5000)
  • 1956 "My Love Will Never Die" / "Violent Love" (Cobra 5005)
  • 1957 "Groaning The Blues" / "If You Were Mine" (Cobra 5010)
  • 1957 "Jump Sister Bessie" / "Love That Woman" (Cobra 5015)
  • 1957 "She's A Good 'Un" / "Three Times A Fool" (Cobra 5023)
  • 1958 "Checking On My Baby" / "It Takes Time" (Cobra 5027)
  • 1958 "Double Trouble" / "Keep On Loving Me Baby" (Cobra 5030)
  • 1958 "All Your Love (I Miss Loving)" / "My Baby's A Good Un" (Cobra 5032)
  • 1960 "So Many Roads So Many Trains" / "I'm Satisfied" (Chess 1751)
  • 1960 "You Know My Love" / "I Can't Stop Baby" (Chess 1775)
  • 1962 "Homework" / "I Have to Laugh" (Duke 356)
  • 1969 "Gambler's Blues" / "You're Killing My Love" (Cotillion 44032)

DVD

  • 2003 Live Part One (Blues Express)
  • 2006 Live At Montreux 1986 (Eagle Rock Entertainment)

Note

  1. ^ Copia archiviata, su blues.org. URL consultato il 25 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2009).

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità VIAF (EN5118887 · ISNI (EN0000 0000 5513 121X · LCCN (ENn82066786 · GND (DE134608526 · BNF (FRcb13899282q (data)
Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 30.09.2018 08:00:51

Questo articolo si basa sull'articolo Otis Rush dell'enciclopedia liber Wikipedia ed è sottoposto a LICENZA GNU per documentazione libera.
In Wikipedia è disponibile una lista degli autori.